TimeLab e la STORIA del ROSSETTO.

I primi ritrovamenti hanno origini antichissime e dimostrano che esso veniva usato già più di 5 mila anni fa tra la Mesopotamia e l’antico Egitto. Proprio in quest’ultimo regno si assistette ad un primo uso artistico del rossetto labbra, ottenuto tramite terra di ocra e pigmenti di piante. All’epoca questo cosmetico non era destinato solamente alle labbra ma era applicabile anche sugli occhi e le guance.

Tra le prime donne famose a farne uso fu la regina Cleopatra che sfruttò questo cosmetico per arricchire il suo fascino già reso inimitabile dalla tipica colorazione intensa del trucco sugli occhi.

Il rossetto ha però attraversato anche periodi bui, come durante il regno della regina Vittoria nell’Inghilterra del ‘800 dove vigeva l’assoluto divieto d’uso a tutte le donne essendo considerato solamente un vezzo adatto solo alle prostitute. Il rossetto riuscì poi a superare questo ostacolo imponendosi , nella metà del ‘900, come accessorio per il trucco degli attori (esiste anche la versione maschile) e delle attrici del teatro e del cinema, divenendo quindi accettato ed apprezzato.

marilyn-monroeLe nuance più intense del rossetto labbra apparvero poi nel Cinema degli anni ’50 e ’60, dove spoplò nella classica e inimitabile tonalità del rosso fuoco o rosso acceso usata da attrici come Marlyn Monroe. Negli anni ’70 si assistette quindi  alla diffusione del lipgloss o lucidalabbra, rossetto lucido per giovanissime, commercializzato con nuance che vanno dal trasparente a tutte le tonalità del rosa, e diventando quindi di uso comune e diffondendosi in tutte le classi sociali ed età.

La storia del rossetto è stata lunga e tortuosa…ma alla fine è entrato a buon diritto nella nostra vita di tutti i giorni…

 

…e VOI quale ROSSETTO usate?

Corsi di Make Up TimeLab, Realizzate le vostre PASSIONI!!!