Com’è nato il mascara e chi l’ha inventato? Il Mascara raccontato da TimeLab per rispondere alla vostra curiosità! La storia del mascara inizia nel 1913,  esattamente un secolo fa in America. Fu inventato dal chimico T. L. Williams. Il primo prototipo di mascara fu realizzato sotto richiesta di sua sorella Maybel che cercava un’ escamotage per attirare l’attenzione del ragazzo di cui era innamorata. Venne composto quindi un panetto di vasellina e polvere di carbone, che Maybel poteva applicare quotidianamente sulle sue ciglia. Per l’applicazione, Maybel si serviva di una spazzolina bagnata che strofinava sul panetto. A questo punto, distribuiva il prodotto sulle sue ciglia, ottenendo uno sguardo penetrante e delle ciglia nere, voluminose e folte. Grazie a questa invenzione Williams ebbe un tale successo che cominciò a vendere i suoi panetti di mascara per corrispondenza in tutto il paese. Così, nel 1915, fondò la Maybelline, azienda cosmetica leader del settore tutt’oggi. La storia del nome Maybelline quindi è chiara e deriva proprio dalla fusione tra le parole Maybel e vaseline. Alla nascita, la Maybelline produceva esclusivamente mascara, che aveva subito delle modifiche nella composizione, infatti, era costituito da coloranti e cera di carruba, ma era ancora venduto in panetti. Nel 1957, Helena Rubistein, fondatrice dell’ azienda cosmetica omonima, Introdusse sul mercato il mascara moderno confezionato con tubetto e scovolino, così come ancora oggi è presente sul mercato. mascaras Attualmente, abbiamo veramente l’imbarazzo della scelta sul mascara e sulle sue innumerevoli varianti: volumizzante, allungante waterproof, colorato, extra black e multicolor. Non ci resta che sbizzarirci e ringraziare Williams della sua genialità! Ma come utilizzarlo al meglio? Corsi di MAKE UP by TimeLab…Realizzate le vostre PASSIONI!!!